Provincia di Ascoli Piceno

La guida turistica online delle Marche per la tua vacanza nella provincia di Ascoli Piceno con tutte le indicazioni utili per visitare il territorio.

La Provincia di Ascoli Piceno è delimitata dai fiumi Aso e Tronto.

Il paesaggio è caratterizzato da impervie vette che sono protagoniste di svariate leggende e un litorale ricco di centri balneari che rappresentano un grande interesse turistico, come San Benedetto del Tronto che ha un ruolo importante nell’economia di tutta la regione sia per l’attività turistica che per la pesca, dando avvio all’industria della surgelazione.

Tutta la zona costiera è ricca di vegetazione tropicale che ha permesso di istituire la Riviera delle Palme, un’importante ente per lo sviluppo turistico. Ascoli Piceno, nell’entroterra, ha una delle più belle piazza d’Italia. Tra i prodotti tipici sono da segnalare le “Olive all’ascolana”, una ricetta unica al mondo.

Quella ascolana è una provincia piena di testimonianze del passato, di antichità, in cui molti paesi sono dei borghi medioevali. Numerose sono anche le rievocazioni storiche, dove la storia viene vista da vicino con i propri occhi. Anche la meravigliosa natura ci offre scorci e paesaggi fantastici, luoghi di incanto e stupori, popolati di fate, leggende ed avventure. Da una parte il famosissimo Parco dei Sibillini, con la grotta della Sibilla, piccolo antro situato sull’omonimo monte, custode di antiche favole pagane, e con l’incantevole lago di Pilato dalla caratteristica forma ad occhiali ubicato sulla sommità del Monte Vettore, unico bacino glaciale presente negli Appennini, dall’altra il Parco del Gran Sasso/Laga, con i suoi boschi ricchi di castagneti e le sue numerose cascate e grotte, permettono al visitatore di percorrere ed immergersi, con lunghe passeggiate ed escursioni, in un ambiente incontaminato, ricco di splendidi tesori.

Girando lo sguardo da sud a nord è un susseguirsi di dolci declivi e morbidi pendii, colorati dalle nostre tradizioni e decorati di elementi vivi di arte e storia in una cornice di rara bellezza. Arroccati sulle sommità delle colline appaiono poi i piccoli e pittoreschi borghi medievali, Offida, Ripatransone, Montalto delle Marche, Montefiore dell’Aso.